Come preparare la valigia perfetta

Come preparare la valigia perfetta

È successo anche ai migliori!

Pensi di aver preparato la valigia perfetta ma, quando arrivi in hotel o sul luogo dove trascorrere la vacanza, apri la tua valigia e scopri che il contenuto assomiglia a una zona di guerra. Tutto è spiegazzato, lo shampoo è esploso e hai lasciato le scarpe preferite a casa.

La prossima volta, sicuramente, la farete meglio, seguendo questi pochi ma utili consigli su come preparare la valigia perfetta.

La preparazione della valigia

Qualunque cosa tu debba fare, ovunque tu voglia andare, non iniziare a preparare la valigia la sera prima della partenza per il tuo viaggio. Prenditi il tempo necessario per pensare davvero a quello che ti serve.

Considerate dove stai andando e per quanto tempo rimarrai. Un weekend a Mosca a gennaio avrà bisogno di un guardaroba diverso a due settimane alle Barbados nello stesso periodo dell’anno. Controllate le previsioni meteo della tua destinazione e regolatevi di conseguenza.

Pensate a quanti abiti potreste aver bisogno. Potreste desiderare quattro o cinque cambi d’abito per un week-end, ma certamente non avete bisogno di 14 abiti da sera diversi per una vacanza estiva di due settimane: potrebbero bastarne 6 o 7, poiché probabilmente ci saranno serate in cui non farete nulla. Se starete in un hotel, potreste essere in grado di far ripulire gli abiti e riutilizzarli.

Cosa portare in valigia?

Se non vuoi portare abiti che usi quotidianamente, ma vuoi rispolverare gli abiti dell’estate passata o gli abiti da sera usati in qualche matrimonio passato, prenditi il tempo per assicurarti di indossare tutto ciò che desideri prendere. Immaginatevi con gli abiti che desiderate portare e considerate come e se si potranno mescolare, permettendovi look diversi ogni giorno e nel contempo ridurre al minimo l’impacchettamento.

Conservate colori generici come il bianco, il nero, il grigio e l’acqua marina, in quanto si mescolano facilmente e permettono di evitare la biancheria di diversi colori.  Magari non sarete sempre all’ultima moda, ma poche cose si piegano facilmente e possono essere utilizzate in qualsiasi occasione.

Vi sembra ancora tanto? Posate tutto sul letto e fate le varie prove di accoppiamento per vedere se i tuoi abiti funzionano. Quasi sicuramente saranno sufficienti solo due borse, una luce e una scura, e spesso meno scarpe rispetto a quanto pensiate.

Per il tuo relax sulla spiaggia, trascorrerai la maggior parte del tuo tempo in flip-flop o a piedi nudi. Quindi prendi un paio di Havaianas e imballa un paio di scarpe con tacchi metallici. Andranno bene con la maggior parte degli abiti.

Ricordatevi che nessuno noterà mai che hai indossato due volte lo stesso abito. Questo vale anche per i bikini, non è necessario portarne uno diverso ogni giorno. Prendete alcuni cover-up per variare l’aspetto.

Prima di iniziare a imballare, andate a farvi una passeggiata o un aperitivo, quindi tornate indietro e pensate se potete rimuovere alcuni oggetti.

 

Quale valigia scegliere?

Non usare mai un trolley, se possibile, o tutto finirà piegato sul fondo. La forma migliore per una valigia è quella quadrata perché questa è la forma dei tuoi vestiti quando li pieghi. I trolley che gli steward e hostess usano, sono buoni per i fine settimana e per un week-end, o per pochi giorni con l’aereo.

Come piegare i vestiti e riporre tutto in valigia

Assicurarsi che tutto sia pulito e stirato prima di iniziare. Imballate o imbustate le cose piatte per fermarle durante il trasporto. Le giacche sono le più scomode da sistemare in valigia: indossatene una se potete, oppure imbustatela e riponetela sul fondo della valigia o, se è un viaggio d’affari, utilizzate le apposite borse per abiti. Eviterete così di presentarvi all’appuntamento con la giacca completamente sgualcita

Il passo successivo riguarda gli abiti da cocktail, poi top e gonne o pantacollant. Piegate delicatamente e al rovescio i capi che potrebbero rovinarsi, come il camoscio.

Separare i vestiti da oggetti che potrebbero danneggiarli, come paillettes, usando carta tessuto. Usa la tua biancheria intima per riempire i vuoti e metti le scarpe sulla parte superiore, in sacche per le scarpe o in sacchetti di plastica.

Pensate a cosa vi servirà appena arrivate

È sempre meglio disfare la valigia e appendere tutto appena arrivati, ma non è sempre possibile. Pensate quindi a quello che dovrete fare appena arrivate. Se dovrete dormire, assicuratevi che il pigiama sia in cima. Se andrete subito in spiaggia, allora dovrebbe essere il tuo bikini a portata di mano.

Per la toilette

Metti i prodotti da bagno nel tuo bagaglio a mano, per rendere la valigia più facile da confezionare, assicurandoti che nulla sia più di 100 ml o saranno confiscati. Non prendete il set per la manicure pensando che avrai il tempo e la voglia di usarlo. Non lo farai.

La valigia dei bambini

Come per i tuoi vestiti, le stesse regole valgono per i bambini, siate realistici. Se avete spazio, prendete un sacco di magliette, si sporcano facilmente rapidamente. Controllate se ci sarà una lavatrice dove andrete in vacanza. Potreste portare molte meno t-shirt se c’è. Cercate di farvi aiutare dai vostri bambini a portare i propri giocattoli nel loro bagaglio a mano.

E se comunque i vestiti sono sgualciti?

Appendete i vestiti in bagno mentre fate una doccia calda, il vapore farà sparire le pieghe.
Un’alternativa è quella di acquistare un ferro da viaggio, sono delle dimensioni di un asciugacapelli e costano meno di 50 euro.

Quanto costa un trolley

Naturalmente il prezzo di un Trolley dipende da diversi fattori.

  • Marca
  • Materiali
  • Innovazioni tecnologiche

Clicca qui per avere un’idea dei prezzi di un trolley.